LE DISABILITA

L'approccio comportamentale

Utile per la disabilità intellettiva?

Molti sostengono l'approccio comportamentale utilissimo per questo tipo di problemi. Altri sono di parere contrario. Forse può essere utile una sintesi storica sull'approccio comportamentale, tratta dal volume: TIScA, Editore Armando, 2008


Considerazioni introduttive sulla disabilità intellettiva.

Dalla prefazione della prof.ssa Antonia Parmeggiani al volume EDUCAZIONE SPECIALE 1

Attualmente l’OMS, attraverso l' ICF definisce la disabilità intellettiva come “condizione di salute in un ambiente sfavorevole". Si presentano problemi anche gravi:
- nel livello complessivo di adattamento
- nelle abilità sociali e di relazione


Quoziente Intellettivo

Un indicatore indispensabile per gli educatori di un disabile intellettivo.

Lo psichiatra per diagnosticare la disabilità intellettiva utilizza anche i test di intelligenza. Questi test, considerati validi a livello internazionale, forniscono una misura sintetica dell'intelligenza, chiamata Quoziente Intellettivo (QI).